.
Annunci online

SgScafati [ La libertà non è uno spazio libero, la libertà è partecipazione ]
 


Assemblea:

Ogni Lunedì alle ore 21.00 nella mitica

sezione "G.Di Vittorio"

C.so Nazionale, 203

Laicità e Civismo

Italian Blogs for DarfurItalian Blogs for Darfur

Sign for Luca e Davide chiedono sostegno


20 giugno 2007


La volpe del web



Oggi Internet è divenuto, nel bene e nel male, un vero e proprio mondo dal quale è possibile estrapolare un'immnesità di informazioni (da quelle testuali fino ad arrivare a video ed immagini).
Per poter esplorare questa realtà (pur sempre virtuale) il nostro personal computer necessita di un software adeguato in grado di tradurre e visualizzare i vari linguaggi adoperati su e per il web (HTML,XHTML,Php,Java,etc.). Conseguentemente al fatto che la stragrande maggioranze delle "macchine" del pianeta sono equipaggiate con il nostro caro nemico Windows, anche il browser di casa Microsoft è predominante nel contesto succitato; come molti avranno capito sto parlando di Explorer.
Quest'ultimo come facile immaginare è continuamente bersagliato da: virus, trojan, spyware,etc.; fenomeno che negli ultimi anni è aumentato in maniera esponenziale. Questa situazione che crea non pochi problemi all'utente finale ha costretto i più attenti ad attivare protezioni sempre più efficaci come antivirus e firewalls.
Ed è da questo presupposto che voglio introdurre l'alternativa al browser di casa Microsoft, vale a dire Firefox di Mozilla prodotto sotto licenza MPL (MPL/GNU e quindi completamente gratuito). E' un software multipiattaforma (Windows,Mac,Linux,Solaris) e nasce dalle ceneri del famoso e storico avversario di Explorer: Netsacape Navigator. I pro del browser in questione, oltre alla gratuità, sono:una maggiore sicurezza dagli attacchi (poichè ha una struttura diversa da quello MS), la possibilità di visualizzare le web pages in schede contenute nella stessa finestra, la Google search toolbar integrata e la possibilità di inserire RSS.
Alcuni potranno dire che molti elementi della lista precedente sono presenti anche in Explorer 7, a questi rispondo con un quesito:"Secondo voi,dove pensate Microsoft abbia preso l'ispirazione per apportare tali modifiche, da qualche Musa dell'antica Grecia?", a voi la risposta.
In conclusione posso solo aggiungere: "Provare per credere!".

Come da abitudine vi lascio alcuni link per approfondire l'argomento:

http://www.mozillaitalia.it/firefox/ (Il sito della community italiana Mozilla)
e
http://it.wikipedia.org/wiki/Mozilla_Firefox (Informazioni su Firefox da Wikipedia)

Salvatore



Tag inseriti dall'utente. Cliccando su uno dei tag, ti verranno proposti tutti i post del blog contenenti il tag. firefox mozilla no explorer explorer 7

permalink | inviato da SgScafati il 20/6/2007 alle 1:20 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (1) | Versione per la stampa


20 maggio 2007


Forse non tutti sanno che....esiste un'alternativa a Windows!



Parlando di software libero non si può non parlare di Sistema Operativo, che per chi non lo sapesse è quel programma in grado di gestire le componenti software ed hardware di un personal computer.

Per la maggioranza degli utenti quest'ultimo è sinonimo di Microsoft Windows, la “creatura” che ha fatto divenire zio Bill uno dei più ricchi uomini sulla Terra. Mi tocca ricordare che il famigerato Win è zeppo di bug ed errori critici, nonché bersagliato da gli hacker di tutto il mondo (è facile capire il perché, basta che vi ricordi quante volte siete stati costretti a formattare il Pc).

Passiamo a parlare dell'alternativa, al secolo Linux: questo SO oltre ad essere molto stabile e ad offrire tutto quello di cui un utente ha bisogno (programmi di grafica, browsers, client mail, word processor, databse, players multimediali, etc.); ha un altro enorme vantaggio che nessun concorrente può vantare, vale a dire la licenza libera GNU e quindi può essere utilizzato gratuitamente (stesso discorso vale per i suoi programmi). Un'altra peculiarità del nostro sistema è il codice sorgente completamente aperto, questo comporta che chiunque in grado di farlo può modificarlo in base alle proprie esigenze e di mettere a disposizione della comunità mondiale le proprie conoscenze per lo sviluppo di software sempre più efficiente.

Sperando di non aver reso troppo pesante la vostra lettura, vi saluto e vi segnalo alcuni link utili a chi volesse approfondire il discorso:

it.wikipedia.org/wiki/Linux (Una bella panoramica su Linux dal famoso Wikipedia.org)
e
www.ubuntu-it.org (Il sito ufficiale di una delle più famose distribuzioni di Linux, dal quale è possibile scaricare l'ultima versione).


Salvatore




permalink | inviato da il 20/5/2007 alle 17:48 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (2) | Versione per la stampa


19 maggio 2007


Benvenuti in Tecno&Web



Benvenuti nella nuova rubrica Tecno&Web, nella quale potrete trovare notizie utili sul mondo dell'informatica.
L'attenzione di questo spazio verrà focalizzata sul mondo del software libero, che permette a qualsiasi persona (i giovani in particolare) di avvicininarsi ed addentrarsi nel mondo delle tecnologie, senza dover incorrere nelle problematiche economiche e burocratiche legate al software proprietario.
Aspetto a favore, e decisamente non trascurabile, dei programmi liberi è senza dubbio la gratuità di questi ultimi; che nonostante ciò offrono ai loro utenti una standard qualitativo che non ha nulla da invidiare ai più blasonati "avversari" a pagamento.
A presto!

Salvatore




permalink | inviato da il 19/5/2007 alle 19:44 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (1) | Versione per la stampa
sfoglia     maggio